HOME

bilancio di missione 2017

  • PARTE PRIMA

  • PARTE SECONDA

  • PARTE TERZA

  • PARTE QUARTA

  • HOMEPAGE BILANCI

  • Nota integrativa al bilancio di esercizio al 31.12.2017

    Signori Soci,

    la presente Nota Integrativa costituisce parte integrante del Bilancio al 31.12.2017.

    L’Impresa sociale “Con i Bambini” è una società senza scopo di lucro che ha per oggetto l’attuazione dei programmi del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, previsti dal Protocollo d’Intesa stipulato il 29 aprile 2016 tra il Presidente del Consiglio dei Ministri, il Ministro dell’Economia e delle Finanze, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e il Presidente di Acri, l’associazione delle Fondazioni (in attuazione di quanto previsto dall’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208) ed è stata costituita il 15 giugno 2016.

    In conseguenza di quanto esposto nel precedente capoverso, si segnala che con il presente bilancio si chiude il secondo esercizio sociale della Società.

    Criteri applicati nella valutazione delle voci di bilancio, nelle rettifiche di valore e nella conversione dei valori non espressi all’origine nella moneta avente corso legale nello Stato.

    Nella redazione del bilancio sono stati osservati i postulati generali della chiarezza e della rappresentazione veritiera e corretta, ed i principi contabili previsti dall’art. 2423 del Codice Civile e, ove applicabili, quelli predisposti dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

    Il presente bilancio è stato redatto in forma abbreviata in quanto sussistono i requisiti di cui all’art. 2435 bis, 1° comma del Codice civile; non è stata pertanto redatta la Relazione sulla gestione, né il rendiconto finanziario, mentre ci si è avvalsi della facoltà di utilizzare lo schema di stato patrimoniale e di conto economico previsto per il bilancio in forma ordinaria.

    A completamento della doverosa informazione si precisa in questa sede che ai sensi dell’art. 2428 punti 3) e 4) C.C. non esistono né azioni proprie né azioni o quote di società controllanti possedute dalla società anche per tramite di società fiduciaria o per interposta persona e che né azioni proprie né azioni o quote di società controllanti sono state acquistate e / o alienate dalla società, nel corso dell’esercizio, anche per tramite di società fiduciaria o per interposta persona.

    In particolare i più significativi criteri di valutazione adottati sono stati i seguenti:

    Immobilizzazioni immateriali

    Le immobilizzazioni immateriali sono iscritte all’attivo sulla base del costo di acquisto. Nel costo sono compresi gli oneri accessori di diretta imputazione e i costi indiretti per la quota ragionevolmente imputabile all’immobilizzazione.

    I costi di impianto e di ampliamento, compresi i diritti di brevetto e utilizzo opere di ingegno, quali: realizzazione del Sito Web, quella del Marchio Aziendale, e la concessione della Licenza per l’utilizzo del Software sono iscritti all’attivo al netto dell’ammortamento, dunque ammortizzati in conto in un periodo di cinque anni.

    Immobilizzazioni materiali

    Le immobilizzazioni materiali sono iscritte al costo di acquisto, comprensivo degli oneri accessori di diretta imputazione e degli oneri finanziari relativi al periodo di realizzazione del bene, eventualmente rettificato dei rispettivi ammortamenti cumulati.

    Le immobilizzazioni sono state ammortizzate in quote costanti in relazione alla residua possibilità di utilizzazione, determinata, in linea con la prassi diffusa in Italia, sulla base delle aliquote ordinarie previste dalla normativa fiscale.

    I costi di manutenzione, aventi natura ordinaria, sono imputati direttamente a conto economico mentre i costi per migliorie e trasformazione aventi natura incrementativa sono imputati alle rispettive voci dell’attivo immobilizzato.

    Rimanenze

    La natura della società non prevede la produzione o detenzione di rimanenze.

    Crediti e debiti

    I crediti sono iscritti al loro presunto valore di realizzo, in base al valore nominale opportunamente rettificato delle eventuali svalutazioni effettuate.

    I debiti sono iscritti al loro valore nominale.

    Al 31.12.2017 non sussistono crediti e debiti in valuta estera soggetti al rischio di cambio; non è stato dunque costituito un fondo per rischi di cambio.

    Disponibilità liquide

    Trattasi delle giacenze della Società nei conti correnti bancari e della liquidità esistente nella cassa alla chiusura dell’esercizio.

    Conversione dei valori espressi all’origine in moneta avente corso legale nello Stato

    Le operazioni in valuta vengono contabilizzate in corso d’anno al cambio del giorno in cui sono effettuate. Gli utili o le perdite su cambi vengono rilevate sulla base del cambio del giorno di estinzione. A fine anno viene operato un confronto dei debiti e crediti in valuta estera ancora esistenti a bilancio con il cambio in vigore alla data di chiusura del bilancio stesso: se si origina una perdita netta essa viene imputata a conto economico e accantonata in apposito fondo rischi su cambi; se emerge un utile netto, esso verrà accreditato a conto economico solo al momento dell’incasso, nella misura che sarà accertata.

    Ratei e risconti

    I ratei e risconti, sia attivi che passivi, sono determinati in modo da attribuire all’esercizio le quote di competenza dei costi e dei ricavi comuni a due o più esercizi. Il principio utilizzato nel calcolo tiene conto sia della competenza temporale che della competenza economica.

    Fondi per rischi e oneri

    Non sono stati costituiti fondi per rischi ed oneri, non sussistendo al 31.12.2017 oneri futuri di natura determinata, di esistenza certa o probabile.

    Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato

    Il trattamento di fine rapporto è stanziato per competenza in conformità delle leggi e dei contratti di lavoro vigenti. L’ammontare iscritto a bilancio riflette il debito nei confronti dei dipendenti al 31.12.2017.

    Ricavi e costi d’esercizio

    I ricavi, i costi, gli interessi e i proventi sono stati determinati e contabilizzati in base al principio della competenza economica con l’opportuna rilevazione di ratei e risconti attivi e passivi e secondo le disposizioni di legge e fiscali.

    Dati sull’occupazione

    Il personale dipendente al 31.12.2017 è pari a 15 unità.

     

    STATO PATRIMONIALE – ATTIVO

    B) IMMOBILIZZAZIONI

     I. Immobilizzazioni immateriali

    Totale movimentazione delle Immobilizzazioni Immateriali:

    La voce “Spese di Costituzione” è riferita alla capitalizzazione dei costi degli onorari relativi alla costituzione della Società.

    La voce “Software” è riferita alla capitalizzazione dei costi sostenuti per l’implementazione dei software per la gestione del sistema informativo interno.

    La voce “Spese Marchio” è riferita alla capitalizzazione dei costi relativi alla realizzazione del Logo-marchio aziendale, compresi gli oneri accessori relativi alla registrazione.

    La voce “Spese Sito Web” comprende la capitalizzazione dei costi per la realizzazione del sito web aziendale.

    Come già indicato nei criteri di valutazione, si fa presente che tutte le spese relative alle immobilizzazioni immateriali sono state ammortizzate, in conto, al 20%.

    II. Immobilizzazioni materiali

    Di seguito il dettaglio delle movimentazioni dell’esercizio:

    Gli ammortamenti dell’esercizio sono stati calcolati utilizzando i seguenti coefficienti:

    • Mobili e macchine ufficio 20%
    • Hardware 20%
    • Impianto audio 20%

    Relativamente ai beni acquisiti o entrati in funzione nell’anno 2017 le suddette aliquote di ammortamento sono state ridotte del 50%.

    In riferimento a quanto richiesto dalle norme sulla informativa del bilancio, si evidenzia che la Società non ha posto in essere nell’esercizio precedente ed in quello in esame contratti di locazione finanziaria.

     

    C) ATTIVO CIRCOLANTE

     I. Rimanenze

    La natura della società non prevede la produzione o detenzione di rimanenze.

     II. Crediti iscritti nell’attivo circolante

    I crediti sono iscritti al loro presunto valore di realizzo, in base al valore nominale opportunamente rettificato delle eventuali svalutazioni effettuate.

    Variazioni e scadenza dei crediti iscritti nell’attivo circolante:

    I crediti verso clienti, pari ad euro 246.755,89, sono esigibili entro i 12 mesi e fanno riferimento alla fattura emessa ad Acri nel 2018 in relazione al saldo delle prestazioni effettuate nel 2017.

    I crediti verso altri, per euro 23.475,12, fanno riferimento in via pressoché esclusiva al credito IVA relativo all’anno 2017 che verrà compensato totalmente in maniera orizzontale (IVA da IVA) nell’anno 2018.

    III. Disponibilità liquide

    La voce rappresenta il saldo attivo dei conti correnti bancari e della carta di credito prepagata alla data di chiusura dell’esercizio e del fondo cassa necessario per le minute spese correnti.

    D) RATEI E RISCONTI ATTIVI

    I ratei e i risconti sono iscritti per quote di ricavi e costi, comuni a due o più esercizi, nel rispetto del principio della competenza temporale.

    I risconti attivi sono rappresentati da costi di competenza dell’esercizio 2018 la cui manifestazione finanziaria è già avvenuta nell’esercizio 2017; la maggior parte di essi hanno durata inferiore ai 12 mesi.

    STATO PATRIMONIALE – PASSIVO

    A) PATRIMONIO NETTO

    In dettaglio:

    La Società è stata costituita il 15 giugno 2016 dalla Fondazione Con il Sud che ha sottoscritto e versato l’intero capitale sociale pari ad euro 100.000,00.

    A) FONDO PER RISCHI ED ONERI

    Come specificato in premessa, non sono stati costituiti Fondi per rischi ed oneri non sussistendo cause certe di sofferenza nei crediti, costi futuri per cause legali o altre oneri.

    B) TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO

    Il fondo accantonato rappresenta l’effettivo debito della Società al 31.12.2017 verso i dipendenti in forza a tale data. Gli incrementi rappresentano le indennità maturate di competenza dell’esercizio.

    Non vi sono al 31.12.2017 decrementi generati da anticipazioni o liquidazioni nell’esercizio al personale dipendente. I valori indicati in bilancio corrispondono al valore del Fondo TFR già al netto dell’imposta sostitutiva sulla rivalutazione del TFR, nonché delle somme trasferite ai Fondi Complementari.

    C) DEBITI

    Variazioni e scadenza dei debiti:

    Tale voce ha subito le seguenti variazioni globali rispetto all’anno 2016:

    Il dettaglio della voce Debiti è il seguente:

    (*) Tale voce comprende le note di debito emesse dalla Fondazione con il Sud (per il rimborso dei costi accessori legati all’utilizzo degli uffici concessi gratuitamente e per il rimborso dei costi per il personale in distacco) e gli accantonamenti dei costi per compensi e rimborsi spese degli organi di competenza 2017.

     

    E) RATEI E RISCONTI
    Non sono presenti ratei o risconti passivi.

     

    CONTO ECONOMICO

     A) VALORE DELLA PRODUZIONE

    In relazione all’accordo sottoscritto tra Acri e Con i Bambini Impresa sociale in data 23 settembre 2016, quest’ultima assume l’incarico di soggetto attuatore delle attività operative del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e in particolare delle attività connesse all’approntamento degli strumenti operativi, fra i quali: la definizione dei bandi, l’istruttoria e la valutazione delle iniziative ex ante, l’approvazione dei progetti, il monitoraggio in itinere e la valutazione ex post dei progetti, nonché tutte le attività di comunicazione e amministrative connesse alle attività elencate.

    Per le attività previste dall’accordo, ai sensi dell’art. 4 dello stesso, alla società Con i Bambini viene riconosciuta da Acri, la copertura di tutti i costi sostenuti nei vari anni di validità dell’accordo stesso.

    In considerazione di quanto esposto la società Con i Bambini, ha provveduto a riaddebitare – come ricavi e dietro emissione di relativa fattura – ad Acri tutti i costi iscritti a conto economico, comprese le imposte di competenza dell’esercizio, per l’anno 2017. I ricavi indicati in bilancio quindi si riferiscono alle fatture emesse ad Acri di competenza del 2017.

    In dettaglio:

    B) COSTI DELLA PRODUZIONE

    Di seguito la suddivisione relativa ai costi della produzione:

    In dettaglio:

    Costi per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci
    Tale voce comprende tutti i costi, certi o stimati, inerenti l’acquisto di materiale di consumo. Detti costi sono comprensivi dei costi accessori di acquisto.

    Servizi
    Tale voce comprende tutti i costi, certi o stimati, derivanti dall’acquisizione di servizi nell’esercizio dell’attività tipica di impresa.

    I costi per servizi sono pari a euro 490.167,71. L’incremento rispetto allo scorso anno è stato di euro 347.137,78.

    Di seguito la tabella con il dettaglio relativo ai costi per servizi:

    Costi del personale
    La voce, pari ad euro 570.848,49 al 31.12.2017 si riferisce al totale degli oneri per il personale dipendente, compresi oneri previdenziali ed assistenziali a carico dell’impresa, ratei di quattordicesima, ferie e permessi non goduti e gli accantonamenti di legge previsti dal contratto collettivo.

    Composizione della base occupazionale al 31.12.2017:

    Ammortamento delle immobilizzazioni immateriali
    Gli ammortamenti delle immobilizzazioni immateriali sono stati calcolati e iscritti nel modo seguente:

    Ammortamento delle immobilizzazioni materiali
    Gli ammortamenti delle immobilizzazioni materiali sono stati calcolati e iscritti nel modo seguente:

    Svalutazione dei crediti compresi nell’attivo circolante e delle disponibilità liquide
    La Società non ha ritenuto di dover accantonare perdite su crediti.

    Oneri diversi di gestione
    La voce comprende tutte quelle voci che non sono iscrivibili nelle altre voci.
    Gli oneri diversi di gestione per l’anno 2017 sono pari a euro 67.442,49.

    C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI

    Utili e perdite su cambi
    Non si rilevano utili o perdite su cambi.

    Imposte sul reddito d’esercizio

    Altre informazioni

    • non sono presenti finanziamenti fruttiferi d’interessi da parte dei soci;
    • la Società non ha costituito alcun patrimonio destinato a specifici affari;
    • la Società non ha assunto alcun finanziamento destinato a specifici affari;
    • la Società non ha in essere alcun strumento finanziario derivato;
    • la Società non ha accordi fuori bilancio da cui derivano rischi o benefici significativi ai fini della valutazione della situazione economica, patrimoniale o finanziaria;
    • la Società non ha immobilizzazioni patrimoniali e finanziarie iscritte in bilancio ad un valore superiore al “fair value”;
    • non sono stati imputati oneri finanziari nell’attivo;
    • la Società non ha in essere alla chiusura dell’esercizio 2017 operazioni di locazione finanziaria (leasing).

     

     

    Versione stampabile


    Con i Bambini
    Via del Corso, 262
    00186 Roma
    Tel: +39 06 40410100
    E-Mail: info@conibambini.org
    www.conibambini.org
    percorsiconibambini.it

    Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK